Prima una serie di romanzi di genere fantasy, realizzati dalla mente fervida dello scrittore polacco Sapkowski, sulle orme di quelli di J.R.R. Tolkien (celebrato autore de Il Signore degli Anelli per intenderci) e poi, come spesso succede, una saga di videogames, questo è il percorso effettuato da "Geralt di Rivia", conosciuto poi nella versione di giochi elettronici sotto il nome di "The Witcher". Se i libri complessivamente arrivano ad essere 6, tra raccolte e romanzi singoli, la saga di videogames ne conta invece 3.

Se i racconti di Tolkien hanno raggiunto una popolarità mondiale, anche grazie alle trasposizioni cinematografiche, quelli di Sapkowski sono un pò meno conosciuti ma non per questo meno avvincenti dei primi. Andiamo a conoscere meglio l'universo di questa saga di romanzi prima e di giochi elettronici poi, fatta di mostri, strighi, essere umani e tante avventure pericolose.

Geralt di Rivia, la storia di uno Strigo

Le avventure narrate si svolgono in un continente immaginario, diviso tra diversi regni e territori. Qui vivono, oltre agli esseri umani, anche gnomi, elfi e nani, appartenenti alle cosiddette razze antiche. Le persone, tuttavia, si trovano a dover fronteggiare varie creature e mostri pericolosi e per difendersi hanno creato un gruppo di guerrieri chiamati Strighi, esseri umani particolari che possono combattere contro tali minacce.

Geralt di Rivia è uno di questi strighi, cioè una persona che, grazie a particolari riti, è mutata, ottenendo poteri magici, considerevole rapidità e sensi particolarmente sviluppati. Egli, come tutti gli altri esseri della sua specie, è specializzato nell'uccidere mostri e rompere incantesimi e, vagando per il mondo, offre le proprie capacità a coloro che ne avessero bisogno. Geralt, inoltre, a causa dei riti subiti, non possiede emozioni e tende ad essere una persona cinica e generalmente fredda.

La complessa trama dei romanzi

Durante il suo errare in diversi territori alla ricerca di lavoro e di mostri da uccidere, il protagonista, si inbatte in Ciri, una ragazzina che, in seguito, egli decide di allevare come una striga. Per questo, la affida a diversi maestri e alla maga Yennefer. Tuttavia, a seguito di una battaglia in cui rimane seriamente ferito, Geralt perde le tracce delle due donne. Ripresosi, egli si avvia alla ricerca della ragazzina per salvarla. Lei, in realtà, è entrata a far parte di un piccolo gruppo di ladri fuggiaschi, mentre la maga è divenuta una prigioniera del cattivo Vilgefortz.

Mentre Ciri riesce a raggiungere il regno degli elfi, Geralt viene a sapere della prigionia di Yennefer e del luogo dove lei sia trattenuta e parte alla volta del castello di Vilgefortz, assieme ad un gruppo di fedeli amici. Intanto, la ragazzina, dove varie peripezie e grazie ai suoi poteri magici, raggiunge lo stesso castello, dove incontra Geralt. Qui scoppia una violenta battaglia che vede sopravvivere soltanto loro due, assieme alla maga Yennefer.

In questo contesto, Ciri scopre di essere la figlia dell'imperatore Emhyr. Sebbene questi vorrebbe riunirsi alla ragazzina, scopre il legame filiale che intanto è cresciuto tra la stessa e Geralt e lascia che i due vivano assieme. Dopo un pò di tempo, durante un'assenza di Ciri e Yennefer, Geralt si avvia verso Rivia, dove dà appuntamento alle due donne. Queste tuttavia ritrovano lo strigo gravemente ferito, a causa di una rivolta in città. Nel tentativo di curarlo, Yennefer sviene, così Ciri porta via con sé sia il padre adottivo ormai morto che la stessa maga.

The Witcher, i videogiochi che continuano la storia di Geralt di Rivia

In questa saga elettronica, il protagonista si ritrova alcuni anni dopo gli eventi finali dell'ultimo libro e privo di memoria. Egli viene salvato da un gruppo di Witcher (in pratica altri strighi), che lo curano e gli insegnano nuovamente le loro arti. Mentre ritrova pian piano il ricordo del passato, anche grazie all'aiuto di vecchi amici, Geralt dovrà affrontare un gruppo di malvagi.

In seguito, incolpato di alcuni assassini, tra cui quello di un re, egli decide di mettersi alla ricerca del vero autore dei delitti. Durante le indagini, riscopre il suo passato ed il destino di Yennefer, la sua amata maga, e della figlia adottiva Ciri. Nell'ultimo capitolo della saga di videogiochi, poi, Geralt va nuovamente alla ricerca di quest'ultima, in quanto viene a sapere essere in pericolo, aiutato ancora una volta da vecchi e nuovi amici.  

I più condivisi

Top 10 videogiochi Multiplayer competitivi (per PS4, Xbox One e PC)

Questa sembra essere l’era di Battle Royale, ma molti dimenticano che, ben prima di questa che sta assumendo sempre più le forme di una piaga sociale (non perché i battle royale siano brutti giochi, anzi, è che ormai ci ritroviamo questa modalità ficcata a forza anche in giochi che non c’entrano niente: mi aspetto un prossimo Fifa Battle Royale e poi appendo il joypad al chiodo), ma dicevamo… ben prima dei battle royale abbiamo sempre cercato un modo per sfogare i nostri istinti competitivi più bassi attraverso i videogiochi: già ai tempi di Doom e Quake era chiaro che sparare ad personaggio mosso da una “persona vera” fosse più divertente che freddarne uno guidato dall’intelligenza artificiale.

Leggi tutto...

Top 10 videogiochi Horror (per PC, PS4, Xbox one)

Una volta abbiamo provato a giocare ad un horror con le cuffie dotate di isolamento acustico: stiamo ancora provando a scastrare il joypad dal soffitto, dove lo abbiamo lanciato dopo che il nostro coinquilino ha avuto la bella idea di toccarci sulla spalla per dirci che era pronta la cena. Dopo anni di psicoterapia, siamo finalmente pronti a esorcizzare i nostri demoni e parlare finalmente della Top 10 Horror senza rischiare nuovamente di fare un soggiorno forzato in quella camera là, con le pareti imbottite.

Leggi tutto...

Halo: storia dello sparatutto simbolo di casa Microsoft!

Un videogioco capace di conquistare una marea di appassionati in tutto il mondo, di vendere milioni di copie e di essere acclamato dalla critica come uno dei migliori mai realizzati, stiamo parlando naturalmente di Halo: Combat Evolved, primo fortunatissimo episodio di una saga di videogames. Questa è composta da ben 11 uscite complessive, tra principali e spin-off, e che ne hanno fatto un gioco di riferimento, in particolare per la consolle Xbox, della Microsoft.

Leggi tutto...

Bioshock: storia di un'umanità da salvare...

Uscito nel lontano 2007, il gioco di Bioshock ha stupito molti appassionati di videogames per la sua trama originale ed avvincente ed i personaggi affascinanti e coinvolgenti. Questo successo si è poi confermato sia a livello commerciale con numerose copie vendute e sia a livello di critica, dove il primo capitolo della serie ha ottenuto in Gran Bretagna il prestigioso premio Bafta 2007 per la categoria videogiochi, mentre in Italia diversi ulteriori riconoscimenti, tra cui anche quello come miglior videogame dell'anno.

Leggi tutto...

The Uncharted: storia di un Action Adventure di successo!

Il protagonista del gioco è Nathan Drake, esploratore, cacciatore di tesori e archeologo americano, impegnato in diverse avventure della saga. Una sorta di Indiana Jones dell'animazione o Lara Croft al maschile. Un genere di protagonista molto fortunato e molto commerciale, che ha portato tale videogioco al successo, con vendite che hanno toccato i 41 milioni di copie in tutto il mondo e all'uscita di ben quattro capitoli complessivi, abbinati ad ulteriori tre spin-off. Scopriamo comunque di più sulla saga di Uncharted

Leggi tutto...

Leggi anche...

La storia di Final Fantasy 7

Per molti giapponesi rappresenta una pietra miliare nella storia dei videogames prodotti, mentre per diversi europei e nordamericani è stata la scoperta di un genere di giochi elettronici sconosciuti prima di allora, tutto ciò è stato Final Fantasy 7 o FF7. Questi infatti ha portato a scoprire e ad apprezzare, a livello internazionale, il genere J-Rpg, cioè un tipo di videogiochi di ruolo ma nella loro versione giapponese, contenenti elementi differenti rispetto ai tradizionali Rpg conosciuti nel mondo occidentale.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Halo: storia dello sparatutto simbolo di casa Microsoft!

Un videogioco capace di conquistare una marea di appassionati in tutto il mondo, di vendere milioni di copie e di essere acclamato dalla critica come uno dei migliori mai realizzati, stiamo parlando naturalmente di Halo: Combat Evolved, primo fortunatissimo episodio di una saga di videogames. Questa è composta da ben 11 uscite complessive, tra principali e spin-off, e che ne hanno fatto un gioco di riferimento, in particolare per la consolle Xbox, della Microsoft.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Top 10 videogiochi Multiplayer competitivi (per PS4, Xbox One e PC)

Questa sembra essere l’era di Battle Royale, ma molti dimenticano che, ben prima di questa che sta assumendo sempre più le forme di una piaga sociale (non perché i battle royale siano brutti giochi, anzi, è che ormai ci ritroviamo questa modalità ficcata a forza anche in giochi che non c’entrano niente: mi aspetto un prossimo Fifa Battle Royale e poi appendo il joypad al chiodo), ma dicevamo… ben prima dei battle royale abbiamo sempre cercato un modo per sfogare i nostri istinti competitivi più bassi attraverso i videogiochi: già ai tempi di Doom e Quake era chiaro che sparare ad personaggio mosso da una “persona vera” fosse più divertente che freddarne uno guidato dall’intelligenza artificiale.

Leggi tutto...
Go to Top