×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 409

Conosciuto in tutto il mondo anche con l'acronimo GTA, "Grand Theft Auto" è considerata una delle saghe più celebri della storia dei videogiochi e lanciata nel 1997 da un'azienda informatica statunitense con l'uscita del primo capitolo della serie, per computer e playstation. Da allora, questo gioco elettronico ha fatto tanta strada, arrivando complessivamente a contare ben sette episodi e cinque cosiddetti spin-off. Tutto questo si è trasformato in un successo commerciale senza precedenti nella storia dei videogiochi e che ha permesso alla saga di superare i 250 milioni di copie acquistate in tutto il mondo e posizionarsi al quarto posto tra le serie più vendute, subito dietro ai celebratissimi SuperMario, Pokemon e Tetris. L'ultimo capitolo della serie, Grand Theft Auto V, ha raggiunto da solo i 95 milioni di copie vendute. Andiamo proprio a conoscere un pò meglio GTA in generale ed in particolare la missione di quest'ultimo celebre episodio della saga.

gta 5 missioni

La missione di GTA 5

Quest'ultimo termine deriva da un'espressione molto conosciuta negli Stati Uniti e che riguarda il furto di automobili, un crimine molto praticato nel videogioco stesso. Il giocatore è, infatti, un criminale che commette una serie di furti, omicidi ed altri atti efferati per conto di alcuni boss della città, per ottenere una certa reputazione all'interno di questa e guadagnare denaro. Il tutto con la massima libertà d'azione e girando per le vie cittadine.

Il giocatore si muove su più livelli e le varie iniziative, tra cui diversi crimini, sono realizzate in una delle tre città del gioco: Liberty City, Vice City e San Andreas, che si ispirano liberamente alle vere località americane di New York, Miami e San Francisco. Il protagonista, all'interno del gioco, può utilizzare diversi strumenti per compiere i suoi delitti, dall'uso della forza fisica alle armi per rubare auto od uccidere persone.

Come inizia la storia di GTA 5

Nel 2004, tre criminali,Trevor Philips, Michael Townley e Brad Snider, compiono una rapina, tuttavia durante la fuga Brad e Michael vengono colpiti da un cecchino, mentre Trevor si da alla fuga. Michael, creduto morto da questi, viene inserito in un programma di protezione dalla Fib (una sorta di Fbi) e assieme alla famiglia si trasferisce a Los Santos, nello Stato di San Andreas. Vari anni dopo, Michael per evitare un crimine ai danni di suo figlio, si scontra e poi fa amicizia con Franklin.

Nel frattempo,Trevor, il vecchio complice di Michael e che intanto dirigeva una società che produceva anfetamine, rintraccia l'amico. I tre si ritrovano quindi a commettere crimini. Intanto, alcuni agenti corrotti della Fib, scoperto tutto ciò, ricattano Michael e lo costringono a fare delle operazioni, assieme ai suoi amici, contro un'agenzia rivale della stessa Fib. Dopo una serie di furti e rapimenti, Michael e Trevor decidono di effettuare una rapina alla banca cittadina.

Intanto Trevor scopre che il vecchio amico Brad non è fuggito ma è morto e che lo stesso Michael li aveva traditi con la Fib, in cambio di una nuova vita. Chiusi i rapporti tra di loro, si blocca anche il progetto della rapina alla banca. A questo punto, gli agenti corrotti della Fib, dopo averlo usato, decidono di uccidere Michael, ma questi è salvato proprio dall'amico Trevor, il quale intende essere lui ad uccidere l'ormai ex complice. Tuttavia, vuole farlo solo dopo aver portato a termine la rapina alla banca.

 

La missione verso la realizzazione

Dopo una serie di peripezie e di crimini vari, mentre gli agenti corrotti della Fib invitano Franklin ad uccidere Trevor, la famiglia di Michael viene rapita. Questi, tuttavia, riesce a liberarla ed in seguito, assieme agli altri complici, compie finalmente la rapina alla banca cittadina. A Franklin poi viene ordinato anche di uccidere lo stesso Michael. A questo punto, egli deve decidere chi assassinare tra questi e l'altro amico Trevor. Giunti qui, il videogioco, in base alla scelta che il giocatore farà compiere a Franklin, svilupperà una trama differente.

Se si intende uccidere Trevor, Franklin chiederà aiuto a Michael. I due, dopo averlo assassinato, torneranno alla vita di prima. Se invece si decide di eliminare Michael, Franklin chiede a Trevor di aiutarlo, ma questi si rifiuta. Dopo l'assassinio dell'amico, tuttavia Franklin viene abbandonato da Trevor, in quanto lo considera un traditore. Il terzo finale è quello in cui i tre amici criminali decidono di sbarazzarsi dei loro nemici e ricattatori. Una volta assassinati tutti, i tre, pur rimanendo in contatto, decidono di non lavorare più assieme. 



I più condivisi

Ecco le migliore cuffie da gaming sul mercato (nel 2019)

Un’esperienza videoludica di tutto rispetto ha bisogno, ovviamente, di essere supportata da strumenti di rilievo. Oltre alla scelta della console principale (quindi vedi Personal Computer, PlayStation o Xbox) vanno scelti con somma attenzione il joystick e quando richiesto anche mouse e tastiera di primo ordine. In pochi, però, sanno che un’attenzione particolare nel mondo del gaming viene riservata anche alle cuffie che, a differenze di tante altre, permettono di udire suoni assolutamente realistici al fine di rendere ancora più speciale l’esperienza di gioco.

Leggi tutto...

Notebook da gaming nel 2019: quale acquistare?

Il mondo videoludico, ormai, ha preso il sopravvento su tutto e tutti. Indipendentemente dalla propria fascia di età siamo praticamente tutti coinvolti e avvolti dal mondo dei videogiochi che ormai ci permettono di ammazzare il tempo senza problema alcuno ovunque siamo. Infatti, anche se siamo in attesa dal dentista, possiamo tranquillamente ingannare il tempo con uno dei tanti giochi scaricabili dallo store sul nostro smartphone.

Leggi tutto...

Il gaming e i mouse: i wireless alla pari dei cablati?

Il mondo del gaming, in particolar modo quello online, sta letteralmente ribaltando l’idea di gioco videoludico che nel corso degli anni siamo stati capaci di concepire nelle nostre menti. Prima si guardava ai videogames come un passatempo o comunque un hobby da dover e poter coltivare nel tempo libero. Ad oggi, invece, esistono dei tornei professionistici a livello mondiale organizzati solo ed esclusivamente per coloro che del loro essere ‘gamer’ ne hanno fatto una professione: ultimo caso a testimonianza di quanto abbiamo detto sono gli ingaggi da parte di alcune società di calcio (vedi per esempio la Sampdoria in Italia) di giocatori videoludici professionisti.

Leggi tutto...

Tastiera wifi da gaming: ecco alcuni nostri consigli

Il processo tecnologico è ormai colonna portante della nostra vita: non c’è giorno alcuno che passa senza una novità o una miglioria circa i nostri usi e le nostre consuetudini.
Una delle novità principali degli ultimi anni è sicuramente lo sviluppo, probabilmente esagerato, del mondo del gaming: sempre più migliaia di giocatori si sfidano quotidianamente via ‘etere’, quindi tramite internet, dando vita a battaglie epiche che coinvolgono sempre più gli stessi. Addirittura vengono oramai organizzati tornei a livello mondiale con ricchissimi premi agli eventuali vincitori.

Leggi tutto...

PS4 PRO VS PS4 Slim: l’egemonia chiamata PlayStation

In una qualsiasi abitazione, in una qualsiasi casa ove risiede almeno un soggetto di età pari o inferiore ai 35/40 è, per forza di cose, presente almeno una console per l’intrattenimento videoludico. Negli ultimi anni lo scettro di regina in questo mondo spetta di diritto alla PlayStation che ormai dal lontano 2000 allieta le giornate di noi ‘eterni bambini’.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Max Payne la saga: quando la vendetta è più forte di droga e corruzione!

Max Payne: copertina videogioco

Videogioco del genere TPS, sparatutto in terza persona, Max Payne ha riscosso un buon successo nei suoi tre capitoli. Uscito per la prima volta nel 2001, ha ottenuto un'ottima accoglienza da parte di pubblico e critica e vari riconoscimenti. In seguito, sono stati realizzati i successivi capitoli, nel 2003 ed 2012, intervallati dall'uscita di un film basato sul protagonista di questo videogioco nel 2008.

Interpretato sullo schermo dall'attore Mark Wahlberg, il film di Payne, a differenza del gioco elettronico, ha visto delle recensioni negative da parte della critica. Andiamo a conoscere come si sviluppa la storia del poliziotto di New York e come si svolgono le sue vicende lungo tutta la trama del videogioco.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La storia della saga Deus Ex

Uscito con l'arrivo del nuovo millennio, il videogioco Deus Ex ha riscosso talmente successo a livello di critica e di pubblico, che nel tempo è divenuto una vera e propria saga, con l'uscita di altri episodi, per un totale complessivo di ben 4 al momento. Il suo creatore è Warren Spector, che ha dato il via ad una fusione di generi diversi, come ad esempio gli RPG (quindi videogiochi di ruolo) con i cosiddetti Sparatutto in prima persona. Unendo alcuni elementi di tali generi, è riuscito a creare giochi elettronici in stile Cyberpunk.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Top 10 videogiochi: i migliori sequel in uscita nel 2018

Dobbiamo essere sinceri, nonostante da più parti siano visti come la “morte della creatività”, a noi piace il concetto di sequel e non siamo contrari a priori; ci piace rituffarci nelle atmosfere e re-incontrare vecchi amici con cui abbiamo passato decine e decine di ore.

Leggi tutto...
Go to Top