A volte anche i migliori matrimoni possono fallire e purtroppo è accaduto anche nel mondo dei videogiochi, con la separazione tra la celebre società giapponese Konami e l'altrettanto famoso autore e sceneggiatore di videogames Hideo Kojima. Quest'ultimo, tuttavia, non è rimasto con le mani in mano e la sua Kojima Productions si è subito impegnata con l'altro gigante giapponese Sony. Questa nuova collaborazione è destinata a produrre qualcosa di molto atteso da fan e critica in tutto il mondo.

Infatti, se questo divorzio ha fatto saltare il progetto relativo al gioco Silent Hills, nuovo capitolo della (quasi) omonima saga di Silent Hill basato sulla collaborazione col regista messicano Guillermo Del Toro, il matrimonio tra Kojima e la Sony porterà ad nuovo videogioco chiamato Death Stranding che avrà sempre il supporto del celebre cineasta messicano. Cerchiamo di capire a che punto è il progetto riguardante questo attesissimo videogame nato dalla mente del talentuoso autore giapponese.

Death Stranding: dove nasce il progetto di Kojima?

trailer del videogioco death stranding di kojima

L'annuncio pubblico di una prossima uscita nell'universo dei giochi elettronici è avvenuta nel 2016, attraverso una conferenza stampa ufficiale della Sony ed il lancio di un trailer molto ambiguo e misterioso, in cui si vede il protagonista del gioco, col volto dell'attore Norman Reedus, su una spiaggia, con accanto creature marine morte, in un ambiente oscuro ed inquietante. Il titolo del videogioco fa proprio riferimento allo spiaggiamento dei cetacei, appunto il Cetacean Stranding in inglese. Di seguito il trailer del 2016.

L'autore giapponese, partendo da questo ambiguo fenomeno, intende creare un gioco in cui vi sia una stretta connessione tra la vita e la morte e, al tempo stesso, qualcosa di nuovo e mai visto per il genere action. Esso dovrebbe basarsi su un forte comparto narrativo ed un ambiente di gioco molto aperto, con varie opportunità di approccio da parte degli stessi giocatori. Questo potrebbe portare alla nascita proprio di un nuovo genere di videogames, così come successo col primo capitolo della saga di Metal Gear, del medesimo autore. 

Tuttavia, ancora più mistero sulla trama del videogioco e sui suoi personaggi si è diffuso a fine 2016, in occasione dell'uscita del suo secondo trailer. All'interno di esso, infatti, compaiono lo stesso regista Del Toro e l'attore Mads Mikkelsen, presumibilmente nel ruolo dell'antagonista.

D'altronde, lo stesso Kojima ha voluto spiegare che non intende fare un videogioco prettamente horror, ma un'opera in cui diversi generi tenderanno a mischiarsi e non sarà innaturale rintracciare anche aspetti di vera e propria commedia. Death Stranding avrà una componente Open World e caratteristiche funzioni multiplayer ed accanto al protagonista maschile Reedus ve ne sarà uno femminile.

Basandosi sulla peculiarità Open World si è fatta la scelta di utilizzare il motore grafico Decima Engine, della società Guerrilla Games (anch'essa, non a caso, facente parte del gruppo Sony e dunque in collaborazione con la Kojima Productions), che ha sviluppato un altro videogioco valido, Horizon Zero Dawn, caratterizzato in maniera molto positiva proprio da tale peculiarità.

Le ultime novità: pronti al lancio nel 2019!

Nel corso del 2017 il videogioco è entrato in una fase di pieno sviluppo, dopo quella di pre-produzione iniziale. Ai The Game Awards 2017 è stato presentato un altro trailer di Death Stranding, che appare ancora più inquietante e allo stesso tempo affascinante. Qui il protagonista Reedus interagisce con dei compagni di una squadra, ma vengono sorpresi e scoperti da esseri misteriosi che vivono sotto terra che tentano di "assorbirli", di tirarli giù, fino alla comparsa di una entità superiore più grande e malvagia. Il trailer è stato registrato da PS4 ed è interessante rilevare che ci sono dei pezzi di gameplay.

 

Il 2019 è finalmente l'anno di lancio. Ci si aspetta un'esclusiva Sony su PS4 forse entro la primavera Death Stranding di Kojima dovrebbe finalmente essere in vendita per la gioia di fan e giocatori di tutto il mondo, la cui pazienza è stata messa a dura prova dalla lunga attesa. 



I più condivisi

Ecco le migliore cuffie da gaming sul mercato (nel 2019)

Un’esperienza videoludica di tutto rispetto ha bisogno, ovviamente, di essere supportata da strumenti di rilievo. Oltre alla scelta della console principale (quindi vedi Personal Computer, PlayStation o Xbox) vanno scelti con somma attenzione il joystick e quando richiesto anche mouse e tastiera di primo ordine. In pochi, però, sanno che un’attenzione particolare nel mondo del gaming viene riservata anche alle cuffie che, a differenze di tante altre, permettono di udire suoni assolutamente realistici al fine di rendere ancora più speciale l’esperienza di gioco.

Leggi tutto...

Notebook da gaming nel 2019: quale acquistare?

Il mondo videoludico, ormai, ha preso il sopravvento su tutto e tutti. Indipendentemente dalla propria fascia di età siamo praticamente tutti coinvolti e avvolti dal mondo dei videogiochi che ormai ci permettono di ammazzare il tempo senza problema alcuno ovunque siamo. Infatti, anche se siamo in attesa dal dentista, possiamo tranquillamente ingannare il tempo con uno dei tanti giochi scaricabili dallo store sul nostro smartphone.

Leggi tutto...

Il gaming e i mouse: i wireless alla pari dei cablati?

Il mondo del gaming, in particolar modo quello online, sta letteralmente ribaltando l’idea di gioco videoludico che nel corso degli anni siamo stati capaci di concepire nelle nostre menti. Prima si guardava ai videogames come un passatempo o comunque un hobby da dover e poter coltivare nel tempo libero. Ad oggi, invece, esistono dei tornei professionistici a livello mondiale organizzati solo ed esclusivamente per coloro che del loro essere ‘gamer’ ne hanno fatto una professione: ultimo caso a testimonianza di quanto abbiamo detto sono gli ingaggi da parte di alcune società di calcio (vedi per esempio la Sampdoria in Italia) di giocatori videoludici professionisti.

Leggi tutto...

Tastiera wifi da gaming: ecco alcuni nostri consigli

Il processo tecnologico è ormai colonna portante della nostra vita: non c’è giorno alcuno che passa senza una novità o una miglioria circa i nostri usi e le nostre consuetudini.
Una delle novità principali degli ultimi anni è sicuramente lo sviluppo, probabilmente esagerato, del mondo del gaming: sempre più migliaia di giocatori si sfidano quotidianamente via ‘etere’, quindi tramite internet, dando vita a battaglie epiche che coinvolgono sempre più gli stessi. Addirittura vengono oramai organizzati tornei a livello mondiale con ricchissimi premi agli eventuali vincitori.

Leggi tutto...

PS4 PRO VS PS4 Slim: l’egemonia chiamata PlayStation

In una qualsiasi abitazione, in una qualsiasi casa ove risiede almeno un soggetto di età pari o inferiore ai 35/40 è, per forza di cose, presente almeno una console per l’intrattenimento videoludico. Negli ultimi anni lo scettro di regina in questo mondo spetta di diritto alla PlayStation che ormai dal lontano 2000 allieta le giornate di noi ‘eterni bambini’.

Leggi tutto...

Leggi anche...

La storia di Red Dead Redemption: Western, ricatti e tradimenti

La storia di Red Dead Redemption: Western, ricatti e tradimentiNegli ultimi anni esistono sempre più casi di videogiochi di successo, la cui trama spettacolare o la storia affascinante danno vita spesso a cortometraggi, film o libri. Basti ricordare, ad esempio, la celebre saga di Resident Evil o quella di Tomb Raider. Questo è anche il caso di Red Dead Redemption, videogame plurivincitore di svariati premi, da cui è stato tratto un cortometraggio, messo in onda poi dalla nota emittente americana Fox.

Leggi tutto...

Leggi anche...

Death Stranding: finalmente in uscita l'ultimo videogioco di Kojima!

trailer del videogioco death stranding di kojima

A volte anche i migliori matrimoni possono fallire e purtroppo è accaduto anche nel mondo dei videogiochi, con la separazione tra la celebre società giapponese Konami e l'altrettanto famoso autore e sceneggiatore di videogames Hideo Kojima. Quest'ultimo, tuttavia, non è rimasto con le mani in mano e la sua Kojima Productions si è subito impegnata con l'altro gigante giapponese Sony. Questa nuova collaborazione è destinata a produrre qualcosa di molto atteso da fan e critica in tutto il mondo... 

Leggi tutto...

Leggi anche...

Libri sui videogiochi: top 10 dei titoli tratti da libri, film e fumetti

immagine del libro sul videogioco the witcherQuesto è un periodo in cui le arti tendono a contaminarsi sempre di più, anche grazie alla maturità che hanno raggiunto: i film vogliono somigliare sempre di più ai videogiochi, quest'ultimi fanno di tutto per essere considerati “seri” come i film e i fumetti, ovviamente, vorrebbero essere come i libri.

Leggi tutto...
Go to Top